martedì 20 febbraio 2018

NOA AL WONDER FESTIVAL DI TOKYO ♥


Superato (speriamo!) il periodo principessa Elsa di "Frozen", Noa è andata in fissa con "Edward mani di forbice" e il costume che le abbiamo realizzato in Italia ha riscosso un enorme successo anche al Wonder Festival di Tokyo, orgoglio di zia!!!!

Non la vedo da una settimana e mi manca moltissimo 💘
Qui è con Chewbecca 😍
e qui con Creamy Mami 💜
Mi chiedo come farà mia sorella a levarle il costume prima di andare a dormire, ormai è diventata una seconda pelle. I guanti poi vabbè...come intrattenere una bimba per ore intere! E' bastato comprare dei coltelli di plastica argentati (trovati da Tiger il set da 10 pezzi a 1€), tagliare i manici e fissare le lame ai guanti di lana con del nastro isolante nero, et voilà! Il cosplay perfetto 💖
Per vedere altri scatti del Wonder Festival Winter 2018 cliccare qui
Photo: Tokyotiger
Bunzigirl

domenica 18 febbraio 2018

DiN DoN ♪ CONSIGLI PER CINEFILI ♪ DiN DoN

"THE SHAPE OF WATER" (2017) Favola romantica e noir, semplice e poetica oltre ogni misura. Realizzato con soli 19,3 milioni di dollari, praticamente nulla per essere un film hollywoodiano con costumi ed effetti speciali, solo quel matto fracico di Guillermo Del Toro poteva riuscirci. Non lo inserisco tra i film che ti cambiano la vita ma di sicuro si lascia ammirare come un'opera d'arte. Curato e raffinato ma anche movimentato da qualche scena splatter che non guasta mai, quella del gatto è decisamente la mia preferita (astenersi dai commenti gattare e gattari 😆).
Candidato a 12 Oscar spero vinca per la regia, la scenografia, la fotografia e per i costumi grazie ai quali è stata realizzata la creatura anfibia, viscida e al contempo sensuale, davvero splendida! La creatura ricorda, non a caso, "Il mostro della laguna nera" del 1954. La sceneggiatura pecca invece di ovvietà e prevedibilità, non tutti i film di Del Toro riescono col buco, basti pensare a "Crimson Peak" 👎
Chi deve guardarlo: chi fa il duro ma in fondo ha un cuore di burro. 
Chi non deve guardarlo: chi si atteggia a grande esperto di cinema e alla domanda "attrice preferita" risponde Julia Roberts o Megan Fox.
Bunzigirl

sabato 17 febbraio 2018

IL FETICCIO DEL MESE

Ti aspettavo da quando hanno inventato i Funko Pop! Ora attendo Creamy Mami, Yu Morisawa, Posi, Nega e Pino Pino. Dajeeee, ce la potete fa! 
Bunzigirl

mercoledì 14 febbraio 2018

BABY, I ♥ YOU

Passano gli anni ma lo sguardo da "fiodena" è sempre lo stesso💘 Anche la passione per il cioccolato è rimasta la stessa😆Adoro💖

martedì 13 febbraio 2018

MARTEDI' GRASSO

Dario Vs Edward Scissorhands, inutile dirvi chi ha avuto la meglio. Noa va matta per il film di Tim Burton "Edward mani di forbice" e così con l'aiuto del clone e della mia mamma americana le abbiamo realizzato il costume che è venuto non bene, deppiù! La gente nei negozi e per strada è impazzita, sono seguiti applausi, foto e complimenti a non finire. Vederla avvicinarsi ai cespugli per strada e far finta di tagliuzzarli non ha prezzo. Appena possibile pubblicherò qualche foto del fantastico cosplay, magari dopo il Wonder Festival di Tokyo. Stay Tuned!
Bunzigirl

venerdì 9 febbraio 2018

IL MISTERO DELLA SIGLA DI LAMU'

Forse non tutti sanno che la sigla tv di "Lamù, la ragazza dello Spazio" non fu mai commercializzata poiché non esiste una registrazione in studio, non esiste dunque un master, non si sa chi sia a cantarla e chi l'abbia composta. E' possibile ascoltarla solo su YouTube a qualità mediocre e la si può scaricare solo convertendo il video in mp3, fine. In attesa che il mistero si risolva l'associazione TvPedia -di cui faccio parte- ha edito la seconda sigla italiana di Lamù su vinile (disponibile in 3 varianti di colore: nero-giallo trasparente e verde trasparente), a cantare qui è Stefano Bersola.
Personalmente ho contribuito fornendo l'immagine per la cover, spero vi piaccia. Sul lato A è presente la sigla dal titolo "Mi hai rapito il cuore", sul lato B la versione strumentale. Se volete acquistare questi splendidi 45 giri potete contattare direttamente l'associazione TvPedia qui. Ciao tesorucci! Bunzigirl

lunedì 5 febbraio 2018

Corrierini di Creamy ★ クリィミーマミ

Il 5 febbraio del 1985 fu trasmessa per la prima volta su Italia1 "L'incantevole Creamy" di conseguenza la rivista per ragazzi il "Corriere dei Piccoli" pubblicò per la prima volta il manga, ricolorando le tavole. Per l'occasione ho radunato tutti i corrierini della mia collezione con le cover dedicate alla nostra maghetta preferita. Ogni corrierino è completo di poster e inserto, no orecchie, no scarabocchi, no pagine strappate, no alle collezioni poratche™ insomma 😂
Photo: Tokyotiger
Bunzigirl