mercoledì 12 marzo 2008

Bento Mold Set per uova sode


Della serie "oggetti che svoltano" oggi vi propongo una simpatica trovata made in Japan. Tempo fa acquistai su internet il set completo di formine per uova sode che in Giappone usano per abbellire i bento. I bento sono delle vaschette portapranzo a scomparti interni che adulti e bambini portano a scuola o al lavoro. I bento vengono realizzati con fantasie di tutti i tipi, forme e colori. All'interno dei bento viene disposto generalmente del riso, qualche ingrediente da abbinare al riso e le salse. In Giappone la componente estetica dei cibi e della loro presentazione è fondamentale x cui è nata un'industria specializzata a tutti quei prodotti che servono ad abbellire gli alimenti che possono essere introdotti nei bento. Da qui formine per tagliare i wurstel a forma di polipo o tulipano, attrezzetti che tagliano le carote a forma di cuore, stella o fiore, stuzzicadenti colorati con in cima il musetto di animaletti o protagonisti dei cartoon e via discorrendo. Qui propongo una splendida trovata x abbellire le vostre squallide uova sode e visto che la Pasqua è ormai vicina, l'argomento cade a fagiolo. Le formine sono in plastica e si aprono e chiudono grazie ad una chiusura ermetica. Come si usano? La procedura è molto semplice: una volta bollite le uova si sgusciano e si mettono (una x volta) dentro ad una di queste formine, successivamente si lasciano riposare 3-5 minuti immerse in una vaschetta di acqua fredda. Trascorso il tempo di raffreddamento si apre la formina e l'uovo sodo ha preso la forma della formina, olè! L'oggetto non costa molto e ne consiglio l'acquisto per chi ha dei bimbi a cui magari non piacciono le uova. A tavola fanno un figurone e sono divertenti da utilizzare. Qui in Italia la mania dei bento sta crescendo, dimostrazione del fatto che in molti mercatini qui a Roma, e non solo, si trovano in vendita molti accessori a prezzi contenuti e su internet sbocciano siti e blog dedicati. Allego un paio di foto compreso l'esperimento perfettamente riuscito a casa.
Buon appetito!
Bunzigirl

4 commenti:

Gabriele Antonini ha detto...

Ci sono le formine per le uova di struzzo?

Gli amici ha detto...

Forse le fanno in Africa...ciao maledetto!

Silvio ha detto...

Abbiamo creato un mostro!!! Attento Maurì, questa ci caccia.

Brava Bunzigirl

Anonimo ha detto...

E' lodevole la costanza della nostra amichetta romana nel regalarci periodicamente tante piccole perle ... grazie Bunzi...