lunedì 11 luglio 2016

PERCHE' IL CD ITALIANO CON LE VECCHIE CANZONI DELL'INCANTEVOLE CREAMY NON SI PUO' FARE (T__T) ♥ クリィミーマミ

Spiego qui a tutti i fan di Creamy (non fans, la s del plurale non si usa a meno che scriviate direttamente in inglese), perchè il cd con le canzoni di Creamy Mami, cantate dalla D'Avena negli anni '80, NON si può fare. Purtroppo le canzoni in italiano non furono mai registrate su nastro per intero, non esistono quindi master originali da cui estrapolare e rippare i brani, esistono solo registrazioni su pellicola con audio monofonico, gracchiante e accelerato rispetto ai master audio stereo, incomplete e a bassa qualità proprio perchè fatte in sala di doppiaggio e non in studio di registrazione. La RTI, che è un castello inespugnabile, sostiene di non avere più i diritti, scaduti nel tempo chiaramente e senza quelli è impossibile editare i vecchi brani cantati dalla Cristina nazionale. E' stata lanciata recentemente una petizione per chiedere (a chi???) la realizzazione del cd italiano, iniziativa lodevole ma purtroppo inutile. Ho cercato senza successo di far capire a chi l'ha pubblicizzata l'impossibilità di risistemare i vecchi brani cantati dalla D'Avena a una qualità ottimale e necessaria per la realizzazione di un cd, in risposta ho ricevuto, tra le varie, una "trovata" che mi ha lasciata basita: far ricantare e incidere alla D'Avena i suoi stessi vecchi pezzi. Mi chiedo come si possa concepire l'idea di far incidere oggi alla D'Avena canzoni da lei interpretate quasi 35 anni fa quando il suo timbro vocale era differente, come si fa a credere o far finta che sia la stessa cosa?
Qualcuno ha risposto anche con un agghiacciante "ma è meglio di niente!", della serie "consoliamoci con l'aglietto".

Divagazione sul tema: la mitica Cristina D'avena nella prima metà degli anni '80 cantava senza sincopato, una sorta di "singhiozzo", che ha caratterizzato i brani da lei interpretati dalla seconda metà degli '80 sino ai primi anni '90, per fare un esempio mettete a confronto la meravigliosa sigla di "Lucy May" (1983) e poi quella di "Ti voglio bene Denver" (1989), notate la differenza? Bene, le canzoni di Creamy appartenevano al periodo non sincopato, che preferisco,  mentre oggi lei nei concerti adotta lo stile sincopato, non occorre essere musicisti o cantanti per notare la differenza. Questo per spiegarvi il motivo per cui oggi, in caso di un'eventuale registrazione in studio, si verificherebbe una significativa differenza nell'interpretazione.

A detta di professionisti del settore, e qui cito il preparatissimo Diego Pavesi presidente dell'associazione TvPedia, non solo sarebbe una mossa da evitare ma del tutto non professionale, stessa mia linea di pensiero dunque. Non siete convinti e volete comunque il cd con le cover -di questo si parla- dei vecchi brani? Immaginate che il film "il Principe cerca moglie" interpretato da Eddie Murphy esista solo su VHS smagnetizzato e che per paradosso non sia mai stato masterizzato su dvd, voi fareste girare a distanza di 35 anni all'attore lo stesso film per poi distribuirlo in dvd? Immagino di no ma andateglielo a spiegare a questi "veri fanS"...è proprio vero, come recita un vecchio adagio, che "a lavare la testa ai somari si spreca solo tempo e sapone".
Keep calm and enjoy my blog ♥ 
Bunzigirl

P.S. Gente che si reputa più educata e raffinata di me ha augurato la morte ad una persona incinta su uno dei tanti gruppi Facebook dedicato a Creamy Mami, con tanto di like al seguito, non cito il gruppo per pietà ma conservo gli screenshot da tempo, penso che torneranno utili in futuro per rinfrescar loro la memoria -sempre più corta- visto che si domandano ancora oggi il motivo per cui li ho bloccati/e dai miei contatti. Scusate l'off topic ma tanto so che alcune vecchie canaglie passano spesso qui a leggere, spulciare e ricopiare i miei articoli e/o foto, toppando peraltro date di produzione, nomi, info e  fonti. Ridiamo per non piangere, as usual. ^___^

9 commenti:

Massymino ha detto...

Accidenti non sono appassionato di Creamy ma non sapevo di tutta questa faccenda. Purtroppo mia cara di gente impreparata e maligna ce n'è a iosa ma leggo che ti difendi bene.Attendo con ansia un nuovo articolo della leggenda Ferrari.buona giornata

Bunzigirl ha detto...

Caro Massymino, sulla leggenda (lo chiamano così anche in Giappone) Ferrari ci sono tante di quelle sorprese in serbo che non so da che parte cominciare, sarai accontentato dopo l'estate :)
Per il resto a far parlare certe ciavatte c'è dietro tanta invidia e ignoranza, da una parte provo pena, dall'altra mi faccio una risata quando si coalizzano assieme per offenderci quando so per certo che in realtà si odiano l'un l'altra ma pur di andarci contro sono disposte a fare numero, che goduria ^__^
Buona giornata anche a te!

Pulce ha detto...

Verissimo! pensa alla sigla di Pollon e poi a quella di Peter Pan, canta in modo diversoooo

Tivulandia ha detto...

l'unico modo per ascoltarsi le canzoni Italiane di Creamy al massimo della qualità possibile (e in maniera legale) è possedere il dvd box della serie, edito a suo tempo dalla Stormovie.
Contiene la sigla STEREO, le varie canzoni e i videoclip dell'epoca... Più di così non si può, sia per motivi di diritti scaduti, sia per mancanza di sorgenti audio degne del formato cd.
Non è una cosa bella, sono il primo ad ammetterlo, ma è così.
Non servono a nulla le petizioni di chicchessia: mancano i soldi e mancano pure i master, ergo...

Bunzigirl ha detto...

Grazie delle tue preziosissime info, per fortuna posseggo il box della Stormovie ♥

Pulce ha detto...

L'immagine di Creamy che canta proviene da una card?

Bunzigirl ha detto...

No è un celga che ho comprato su yahoo.jp, proviene dalla puntata "La dolcissima Creamy nello specchio" minuto 5 e qualche cosa :)

David ha detto...

Io penso ci sia un limite all'amarcord, limite che viene costantemente valicato dal fanatismo peggiore. I "remake" vanno considerati come tali, per tutto il resto c'è il bel ricordo e se la fonte non è replicabile, tanto vale rimanga un ricordo.
Io è da tempo che anelo pezzi di archivio Rai ormai introvabili (come Rock Odyssey di Hanna-Barbera con le sue cover esclusive, lo spezzarono dentro Big!, per chi ricorda il programma), ma che senso ha arrabbiarsi?
Inoltre il surrogato, sinceramente, non lo voglio. E' come vedere I migliori anni ed autoconvincersi che ancora spaccano. Ovvio che nei live uno apprezza l'omaggio, ma incidere la cover di sé stessi, senza neppure la scusante di amici/colleghi all'interno del pezzo, è un po' triste.

Bunzigirl ha detto...

David, hai esattamente centrato il punto :)