venerdì 27 marzo 2020

SAMURAI JACK FAN ART

Nella mia rubrica "INDOVINA CHI" su Facebook realizzo un personaggio misterioso di anime o serie tv americane, chi indovina viene taggato sul disegno definitivo e vince una coppa virtuale. Un giochino semplice per passare il tempo che mi permette di rispolverare acquerelli e pennelli.
Oggi ha vinto Patrizia Corsaro, argutissima come sempre. Questo era l'indizio iniziale: un background con un tramonto, non era facile ma...
...chi conosce i miei gusti ha indovinato al volo
Vi mostro qualche fase del making of con matite, 
penne, acquerelli, tempere acriliche e spugnetta
Ecco qui il temibile dio Aku
tratto dal cartone animato "Samurai Jack"(Cartoon Network)
Alla prossima, stay tuned!
Bunzigirl

giovedì 26 marzo 2020

DiN DoN ♪ CONSIGLI PER CINEFILI ♪ DiN DoN

IL BUCO (2019) Un’inquietante metafora sugli aspetti più oscuri e disperati dell'animo umano. Ricorda a tratti "The Cube" anche se qui la fantascienza si mescola all'horror-splatter e al thriller. In questa sorta di prigione del futuro, strutturata a livello  verticale, sale e scende una piattaforma dove è ammucchiato ogni tipo di cibo, i detenuti hanno poco tempo a disposizione per ingozzarsi e lasciare a quelli del livello sottostante gli avanzi. Più la piattaforma scende e più il cibo scarseggia lasciando inevitabilmente i detenuti a becco asciutto, da qui una lotta senza esclusione di colpi per la sopravvivenza. Un'idea originale che però lascia un grande punto interrogativo sul finale, peccato.
Valutazione finale: mah, boh, bah.
Bunzigirl

martedì 24 marzo 2020

GIULIANO DI KISS ME LICIA

Domani alle 7.55 ricomincia su Italia 1 "Kiss me Licia". Ho riesumato per l'occasione un aquilone di Giuliano da ritagliare. Un giochino trovato per caso riordinando tonnellate di riviste d'animazione. Assieme al cartoncino c'è un foglio sagomato di plastica trasparente. Vediamo nel particolare com'è fatto e come dovrebbe funzionare
In pratica il foglio di plastica va collegato con un filo ai pezzi di cartoncino ritagliati e piegati come mostrato nelle istruzioni, secondo me alla prima folata di vento si strappa tutto e ciao 😆
Giuliano (in giapponese Juliano), è il simpatico gattone di Andrea e questo pupazzetto in vinile è la figure più fedele uscita in commercio all'epoca in Giappone, si trovava assieme al bambolotto di Andrea.
Questo è il box originale della Bandai del 1983 dove appunto si trova il pupazzetto in vinile di Giuliano, acquistato 3 anni fa sulle aste giapponesi. Stupenderrimo 😍 il set oggi è costosissimo 💸
Bunzigirl

lunedì 23 marzo 2020

BOX PENNE JOLLYNA

TA-DAAAAAN! Ecco a voi il barattolo originale delle penne profumate Jollyna, le penne più kawaii degli anni '80.
Lo scorso ottobre avevo dedicato un articolo alle penne Jollyna qui analizzando peraltro il mistero del logo, dei colori e del nome delle penne che nel tempo da Jollyna divennero Jollina.
Queste penne in 6 differenti colori fanno parte della mia collezione privata. Finita la quarantena potrò ricongiungere le mie penne Jollyna con il barattolo originale. Al momento uso il box per mettere i pennarelli, qui in Abruzzo direbbero: "Lu fatt a posct" cioè che sembra fatto a posta, in effetti i pennarelli lì dentro non sfigurano affatto 😃
E' possibile acquistare su eBay i barattoli con dentro tutte le 72 penne Jollyna a prezzi che partono dai 280€ fino a 580€ oppure, se avete la pazienza di cercare online, potete trovare i barattoli vuoti a pochi euro come è capitato a me. Buona fortuna! 🍀🍀🍀
Bunzigirl

venerdì 20 marzo 2020

GLI ALLEGRI CANCELLINI

Ho mangiato così tante merendine del Mulino Bianco durante gli anni '80 che se mi fanno le analisi del sangue ci trovano ancora gli ingredienti 😆 a prova di ciò vi mostro i miei barattoli con "Gli allegri cancellini".
Cosa sono? Si trovavano a sorpresa dentro ogni confezione di merendine del Mulino Bianco -all'interno di una scatolina a scomparsa- tutto questo nei favolosi anni '80.
Erano gommine da cancellare da collezione, non profumavano e soprattutto non cancellavano (ebbene sì!), ma erano davvero bellissime e alcune si potevano assemblare perchè composte da più parti come ad esempio il Tegolino, la crostatina, il saccotino e la veneziana. Oggi il valore si aggira intorno agli 8€-10€ il pezzo.
Il "Piccolo Mugnaio Bianco" pubblicizzava in tv biscotti e merendine grazie a dei cortometraggi andati in onda dal 1981 al 1989 circa. Tutti facilmente reperibili su YouTube

 
Tra le mie merendine preferite spicca su tutte la Biricca che quasi nessuno ricorda, commercializzata solo per una stagione tra il 1988 e il 1989. Era una crostatina di friabile pastafrolla con dentro Nutella, cioccolato bianco e una gustosa nocciola al centro. Cosa darei per mangiarne una oggi!
E voi collezionavate Gli allegri cancellini?
Quante merendine avete ingurgitato per collezionarli tutti?
Bunzigirl

giovedì 19 marzo 2020

BOMBONIERE DI CALIMERO

Negli anni '60-'70 andavano di moda le bomboniere di Calimero in peltro smaltato, chi le ricorda? Dario mi ha regalato le sue di quando è nato ed io le custodirò gelosamente. Dietro c'è stampato in rilievo Pagot, nome d'arte di Antonio Pagotto, celebre fumettista e regista italiano che nel 1963 con suo fratello Nino creò il personaggio per pubblicizzare i detersivi "Mira Lanza" grazie a dei cortometraggi in bianco e nero trasmessi in tv nel Carosello
Oltre a comparire nel Carosello, 290 episodi a colori di Calimero vennero trasmessi e tradotti in tutto il mondo. In Giappone vennero addirittura realizzate due serie animate, per un totale di 99 episodi. Son passati 57 anni e Calimero riscuote ancora molto successo anche grazie al merchandise e alle sue celebri frasi tra cui: "E' un'ingiustizia però!"
Adorabile la sigla "tormentone" cantata da Cristina D'Avena, la "Calimero Dance", non so voi ma io l'ho cantata e ballata millemila volte assieme alla mia nipotina Noa 💕
Co-co-co-co  Co-co-co-co-co
Co-co-co-co  Co-co-co-co-co
Co-co-co-co  Co-co-co-co-co
Calimero dance!  
Bunzigirl